Super X

From WikiStreetMini4wd
Tabella riassuntiva Super X
Passo 84mm
Lunghezza 155mm(---mm)
Carreggiata di base 70mm
Altezza da terra 2mm(6mm)
Peso 114.5gr(110.5)
Meccanica Super X
Contatti Super X
Motor Tread 6mm

L'ultima grande evoluzione delle Mini4wD si è avuta con l'avvento del telaio Super X. Il Super X è un telaio piuttosto singolare, possiede infatti numerose nuove caratteristiche che lo rendono ottimo su ciascun tracciato, tuttavia questo telaio pecca, sia in altezza da terra (ha la stessa esigua altezza del telaio Zero), sia in larghezza. Quest'ultima caratteristica è ancor più accentuata dall'impiego di nuovi assi esagonali, i quali hanno una lunghezza di 72mm (tutti gli assi esagonali sino ad ora impiegati nelle Mini4wD misurano 64mm in lunghezza...), ciò permette al Super X un aumento notevole della propria carreggiata. L'estrema larghezza del Super X, sebbene dia notevoli giovamenti alla stabilità complessiva di un'auto basata attorno a questo telaio, comporta una certa lentezza in curva, soprattutto nelle curve strette a bassa velocità. Tale pecca è quasi del tutto aggirabile attraverso l'utilizzo di nuovi cerchi aventi carreggiata e battistrada ridottissimi (per esempio i 15295).

Il Super X possiede una particolare cassa motore che si sgancia senza dover smontare la macchina: il particolare meccanismo che permette l'aggancio tra telaio e cassa motore è infatti progettato per sostituire il motore aprendo uno "sportellino" da sotto il telaio, ciò permette di estrarre facilmente il motore e relativi contatti dal Super X.

Altra singolare caratteristica del Super X è l'estrema cura per la linea aerodinamica del telaio, difatti, partendo dal paraurti anteriore sino ad arrivare alla coda del telaio, il Super X presenta una serie di accorgimenti che gli permettono di evitare il formarsi di turbolenze, in parole semplici il Super X risente meno dei predecessori alla resistenza dell'aria durante una corsa.

Il Super X ritrae inoltre una nuova concezione di meccanica, la quale in modo definitivo isola la parte di rapporto dalla parte di trasmissione. La parte di trasmissione presente sul Super X è infatti posta a destra del telaio e si basa su un più lungo asse di trasmissione, derivato a sua volta da quello presente sul telaio Zero. La suddivisione delle due parti meccaniche non solo giova a quella di rapporto che in tal modo è libera di essere modificata come meglio si creda, ma con questo accorgimento il Super X risulta ancora più bilanciato. Anche particolari quali il tieni-batterie si sono evoluti nel Super X: il tieni-batterie è adesso una sorta di sportellino smontabile in caso di danneggiamento e tutto questo favorisce la rapida sostituzione delle pile.

Il Super X non è solo veramente aerodinamico, ma risulta anche uno dei telai più solidi sino ad ora prodotti per le Mini4wD. In realtà le uniche parti più deboli sono i paraurti centrali, i quali sono anche molto ridotti in dimensioni. Il Super X presenta inoltre dei particolari alloggi per nuovi accessori: frontalmente questo telaio presenta ulteriori due alloggi che permettono un fissaggio più solido di FRP curvi o del rinforzo FRP anteriore appositamente prodotto per il Super X; osservando invece la parte posteriore del Super X si notano, oltre all'ormai comune alloggio per l’antiribaltamento, due nuovi fori che permettono di montare nuovi tipi di antiribaltamento più leggeri, tra i quali un antiribaltamento in vetronite, ormai definito FRP posteriore.



Telai

Racing

Type 1 · Type 2 · Type 3 · Type 4 · F.M. · Zero · Type 5 · VZ

Wild
Truckin'
Super e Fully Cowled
Aero e Mighty
PRO

MS · MA ·

Rev

AR · FM-A ·