La preparazione atletica nelle gare di Mini4wD

From WikiStreetMini4wd

Un buon pilota di Mini4wD nelle gare in strada è anche un buon atleta. La condizione atletica è dunque fondamentale in questo genere di gare, soprattutto sui tracciati lunghi ed in quelli veloci.

Così come la capacità di migliorare assetti e meccaniche può essere allenata, nello stesso modo bisogna allenare la capacità di correre in modo coordinato, veloce e duraturo.

Introduzione

La preparazione alle gare di Mini4wD dipende anche dalle caratteristiche che il pilota vuole assumere idealmente:

  • Sprint e reattività nei cambi di direzione nei numeri 2 e 3 (quasi una preparazione da giocatore di calcio): bisognerà avere un passo più stretto e rapido;
  • Capacità di sviluppare velocità massima nel numero 4 (100-200 metrista). È importante allenare l'ampiezza della falcata: per una gara di velocità come nei 100 e nei 200 metri bisogna allungare il più possibile la falcata, cercando di aumentare la fase di volo alzando le ginocchia;
  • Resistenza nel numero 5 (allenamento da mezzofondista);
  • Resistenza alla velocità nel numero 1;

Il più delle volte tuttavia le gare in strada non vertono su una singola specialità, quindi il corridore dovrà sicuramente possedere una condizione aerobica (resistenza) e anaerobica (capacità di sprintare) di base che gli consenta di affrontare serenamente un pò tutti i tracciati. L'utilizzo del bastone di guida e la postura della guida possono influire in modo significativo sulla tecnica di corsa, dunque l'allenamento con bastone di guida non dovrebbe essere sottovalutato. È importante fare addominali e dorsali: aiuta ad avere una muscolatura adeguata anche nella parte del busto. La corsa con il bastone di guida tende sempre ad assumere una postura con il busto un po' piegato e quindi si potrebbe affaticare quest'ultimo con una corsa non proprio correttissima dal punto di vista stilistico.

I due allenamenti in parallelo

Il metodo più corretto per migliorare la propria "capacità aerobica" prevede di fare tanti sforzi medi intervallati da riposo, piuttosto che la classica corsa di mezz'ora che si è soliti fare per riscaldarsi. Un simile allenamento, nelle gare street non orientate alla resistenza, è uno dei più efficaci per migliorare le proprie prestazioni atletiche.

Per migliorare le proprie prestazioni fisiche è bene seguire in parallelo due distinti allenamenti:

  • Esercitazioni ad alta velocità per brevi percorsi: oltre ad allenare la capacità di resistere alle alte velocità, un simile allenamento insegna a governare l'auto, la quale con l'aumentare dei km/h assume comportamenti differenti dal solito. Questa parte dell'allenamento è fondamentale: il fatto che i tratti siano brevi consente di mantenere una certa LUCIDITà, caratteristica difficile da mantenere su tratti + lunghi e veloci, e dunque sconsigliati durante gli allenamenti;
  • Esercitazioni a media velocità per percorsi più lunghi: consente di non sovraccaricare eccessivamente l'organismo e di curare altri aspetti tecnici;